Cerca nel blog

lunedì 7 aprile 2014

Pastiera di riso

Un'altra bonta' della pasticceria Napoletana che si usa fare per la Santa Pasqua ,in pratica è la variante della pastiera di grano ,in sostituzione si mette il riso 



Per la frolla 
500 g di farina 0
180 di strutto
4 uova
230 g di zucchero semolato


Procedimento:


Nella ciotola di un robot da cucina  mettete le uova, lo strutto, lo zucchero e la scorza di due limoni grattugiata, fare lavorare, incorporare la farina setacciata e terminare la lavorazione, su una spianatoia. formare una palla e mettere in frigo 


Ingredienti farcia:

250 g di riso
900 g di latte intero fresco
buccia finissima di 2 limoni.
300 g di zucchero semolato
3 tuorli
1 uovo intero
500 g di ricotta molto asciutta


In una pentola capiente, far sobbollire il latte con la buccia di limone, aggiungere il riso, e mescolare con cura finche' il tutto non diventerà una crema, ma il riso non deve scuocere.
Nella ciotola di un robot da cucina  aggiungere la ricotta, le uova, lo zucchero e il riso freddo con le bucce tagliate piccolissime, mescolare piano a bassa velocità e brevemente. Stendere una sfoglia sottilissima, e rivestire le teglie ,che avrete ,imburrato e infarinato, aggiungere la farcia e le strisce. Infornare a 160° per un ora e mezza si può servire fredda con zucchero a velo


con il bimby 

Fare la frolla
Nel boccale tutti gli ingredienti ,formare una palla e mettere in frigo
nel boccale il latte impostare 10 min vel 2 100°,appena bolle fermate l'apparecchio,aggiungere il riso e impostare il tempo di cottura indicato sulla confezione sempre a vel 1 100° antiorario,lasciare raffreddare,
Pulire il boccale ,aggiungere la ricotta le uova lo zucchero le bucce tagliate sottili o tritate mescolare a vel 3 per 10 sec ,spatolare e ancora 10 sec a vel 3.. aggiungere il riso ,mantecare con l’antiorario vel 2 per 1 min ,spatolare e ancora 1 min antiorario 


Stendere una sfoglia sottilissima, e rivestire le teglie ,che avrete ,imburrato e infarinato, aggiungere la farcia e le strisce. Infornare a 160° per un ora e mezza si può servire fredda con zucchero a velo







2 commenti:

  1. Mai fatta , la voglio provare, grazie Dame!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella la pastiera di riso è la piu' antica in assoluto ,provala e fammi sapere ,un bacione :)

      Elimina

se ti va lascia un commento